Praga in auto

Praga in AutoAlcuni consigli su come affrontare un viaggio in auto fino a Praga. Innanzitutto ricordatevi di acquistare il bollo autoadesivo austriaco (“vignette”) da applicare sul parabrezza per dimostrare il pagamento del pedaggio autostradale. A questo dovrete aggiungere il pagamento sul posto del pedaggio del ponte del Brennero o delle gallerie degli Alti Tauri. Il bollino austriaco va acquistato prima di entrare oltreconfine.

Ricordiamo che il costo dei carburanti nei distributori austriaci al di fuori della rete autostradale è notevolmente più basso di quello italiano.

Anche per guidare lungo la rete autostradale ceca è necessario acquistare l’autoadesivo da applicare al vetro, che viene venduto nei tagli da 10 giorni, un mese o un anno.

I distributori cechi sono tutti “fai da te”. Oramai il gas GPL si trova in tutti i maggiori distributori, abbastanza diffuso è anche il metano.

A differenza dell’Italia, esiste l’obbligo di viaggiare con i fari accesi anche di giorno.

Esiste l’obbligo di uso delle gomme termiche dal I novembre al 31 marzo. Le catene in auto non sostituiscono l’obbligo delle gomme termiche.

E’ obbligatorio il kit di pronto soccorso in auto, con materiali non scaduti.

ATTENZIONE La presenza di alcool alla guida NON E’ TOLLERATA (0%).

Le velocità massime sono 130 in autostrada, 90 sulle statali e 50 nei centri abitati, se non è indicato altrimenti.

Fate attenzione lungo le strade statali o provinciali, parchè la velocità massima di 50 Km orari NON è indicata in caso di ingresso in centro abitato. Basta il cartello bianco con il nome del paese per indicare l’ingresso in centro abitato e quindi la necessità di rallentamento a 50 km/h.